Danza Battente

Un progetto ai margini della danza e del corpo

Danza Battente è un festival di danza contemporanea che con la sua spinta propulsiva porta la danza fuori dalle sue cornici convenzionali per abitare un luogo che non appartiene a nessuno ma è di tutti: lo spazio pubblico. Una riflessione, sullo spazio urbano, sull’abitare e sugli stili di vita attraverso il corpo e la danza in tutte le sue contaminazioni.

Ogni forma d’arte ha abitato e nutrito le strade prima di trasferirsi nei luoghi deputati, istituzionali, canonici. Così Danza Battente sceglie la piazza per fare un focus sullo stato delle danze non istituzionali, la controcultura e creazioni site-specific, In questa prospettiva Danza Battente vuole riappropriarsi degli spazi urbani da cui ha avuto origine, favorendo impulsi che permettono l’avvicinamento a livello umano ed empatico.

La ricerca che la caratterizza come mezzo espressivo capace di raccogliere intorno a sé una platea urbana estesa ed eterogenea favorisce la conoscenza e la circolazione dei variopinti linguaggi del corpo e del movimento in un contesto completamente diverso rispetto all’idea classica che abbiamo di sala spettacolo.

PROGRAMMA I EDIZIONE 2022 15 – 21 OTTOBRE

Danza Battente si svolgerà dal 15 al 21 ottobre principalmente in due piazze del Municipio XII quali Piazza Carlo Alberto Scotti e Largo Ravizza nelle quali saranno realizzate tre tipologie di spettacoli:

1) Performance Site-Specific: i coreografi e i danzatori sono chiamati a realizzare delle opere che sono strettamente legate allo spazio che hanno a disposizione, traendo ispirazione dall’architettura della piazza e dall’ambiente che li circonda.

2) Danze Urbane: linguaggi della danza nati e alimentati dalle atmosfere della strada, riprendono possesso dello spazio da cui hanno avuto origine, nutrendosi dell’energia.

3) Danza contemporanea: le tecniche, i metodi e le ricerche della danza contemporanea spaziano in ogni dove, abitano luoghi non convenzionali e sperimentano contaminazioni di linguaggi che pongono al centro del loro studio l’essere umano, il movimento e l’incontro con l’altro.

Gli spettacoli dal vivo saranno accompagnati da una una serie di attività collaterali volte all’incremento della partecipazione e del coinvolgimento del pubblico residente. A partire dal pomeriggio si terranno workshop teorici e pratici aperti a danzatori professionisti e non, studiosi, appassionati e curiosi la cui partecipazione, totalmente gratuita, è possibile tramite un modulo di iscrizione da compilare online.

© 2011 BiennaleMArteLive. All rights reserved. Associazione Culturale Procult | P.IVA 06937941000 | Powered by MArtePlus.